Un Rituale di Cabalà adatto a Tutti

Povere tutte quelle persone materialiste, che fino a ieri ed ancora oggi, si ostinano a contrariare e calunniare uomini e donne naturalmente spirituali. Esseri umani con il desiderio di portare in questo mondo: Luce, Verità e Vita.

Ma essere spirituali non significa necessariamente Meditazione, Respirazione e Corsi di Risveglio.

Si può essere spirituali dedicandosi al miglioramento della qualità della vita in generale. Vendendo prodotti sani, biologici, senza veleni. Si può essere spirituali realizzando documentari per sensibilizzare l’opinione pubblica. Si può essere spirituali essendo dei matematici e degli astrofisici. Si può essere spirituali servendo al Bar.

Spirituali vuol dire “Essere Vivi”. E come ci avvisò già il Cristo, ci troviamo proprio nella situazione in cui i Morti stanno seppellendo i loro Morti.

Ed è in questo momento che dobbiamo imboccare il Sentiero di Luce.

Quanto tempo che sprecate a parlare “della gente”. Quando dite: «Ma questo la gente non lo capisce…»; «La gente è veramente impazzita…»; «La gente deve svegliarsi…».

Ma non capite che “la gente” è la stessa di quella di 2.000 anni fa? Se oggi chiedessero alla gente di votare e scegliere tra Gesù e Barabba, sceglierebbero ancora Barabba. Il brigante, l’assassino.

Non avrebbero coraggio di scegliere Gesù, il Rabbino Cabalista, l’Esseno Guaritore, il Maestro Risvegliato. Lo capite?

Non bastano duemila anni di insegnamenti sul concetto di Servizio e Sacrificio di Sé. Andrebbero avanti!

Basta parlare della gente. Davvero.

Sei tu che hai un missione, non la gente. Proprio tu che stai leggendo. Sei tu che devi manifestare il tuo Spirito, curarti della salute e del benessere tuo e del tuo prossimo, affinché il tuo progresso sia manifesto a tutti. Sei tu a doverti “attivare”, senza nessuna aspettativa nei confronti dell’esterno e della gente.

I materialisti pensano davvero che un piccolo virus stia cambiando la loro vita e stia portando rovina. Sono proprio loro a legittimare le case farmaceutiche e i gruppi di potere a creare nei loro laboratori delle diavolerie anti-umane. Sostanza chimiche e nanotecnologiche che vogliono distribuire a tutti. Una lunga serie di vaccinazioni obbligatorie per poter vivere nella loro squallida Matrix. Antidoti, dicono, per attenuare i sintomi del virus. Una sorta di “pass”, come lo è oggi il tampone, per viaggiare, fare le cose di sempre.

AVVISO IMPORTANTE:

Tutti gli Aspiranti Spirituali e i Discepoli attualmente incarnati, unitamente a tutti gli uomini e le donne di Buona Volontà nel mondo hanno il DOVERE di negare il consenso a qualsiasi procedura vaccinale contro il Virus. Il dovere morale di respingere ogni procedura del genere oggi e per sempre.

Non sono Vaccini!

Questi maghi oscuri Atlantidei reincarnati hanno creato una “Terapia Genica” da rifilare al mondo intero. Farmaci OGM che innestano Geni e modificano il DNA.


Possono metterci in difficoltà economicamente, col nostro lavoro, con i nostri affari, affetti e stile di vita. In ogni caso ci riprenderemo e ripartiremo da capo.

Ma devono stare ben lontani dal nostro sangue. Nel Sangue è lo Spirito di Dio. Lo Spirito che ci abita.


Gli studiosi della Dottrina Segreta di M. Blavatsky ricorderanno bene gli episodi descritti nella storia della degradazione della 4° Razza Radice, la corruzione Atlantidea, la prostituzione della Scienza di quel tempo per i fini di potere e oscuri. Sta succedendo la stessa cosa.

Eppure viviamo tempi diversi. Oggi possiamo ancora evitare grandi catastrofi!

Qui le istruzioni per un semplice Rituale di Cabalà, adatto ai tempi che corrono:

Chiarimenti:

  • Non serve conoscere la lingua ebraica.

  • Non serve esser dei cabalisti (studiosi e praticanti).

  • Non serve nessun orientamento religioso.

  • Non serve nessuna capacità medianica.

  • La Cabalà Operativa è pura magia bianca e unisce l’esoterismo ebraico e quello cristiano.

Occorrente:

  • Voce, Cuore, Buona Volontà.

Istruzioni:

Silenzio, luogo tranquillo, luce soffusa, posizione comoda. Facoltativo un buon incenso e una candela accesa.

Dopo aver eseguito qualche respirazione profonda per calmare il corpo e la mente afferma:


Amo il Signore perché Ascolta.

Il Grido della Mia Preghiera”. (Salmo 116 - verso 1)”

E ancora afferma:

“Invocazione del Genio numero 35. L’Angelo KaVaQuiah!”

Leggi la preghiera a voce alta e molto lentamente…

“KaVaQuiah, Angelo, Aiutami

Affinché la Voce del mio Sé Superiore

Possa Giungere al mio Intelletto.

Signore aiutami

A comprendere la strana lingua delle Regioni Divine.

Aiutami KaVaQuiah:

Dammi la forza necessaria

Per spezzare le catene delle mie abitudini malvage,

E per diventare così la base di un Universo Nuovo.

Signore, ispirami la Parola Giusta,

Il gesto adeguato,

Il comportamento capace di creare in Cielo

Ciò che le mani umane cementano in Terra.

KaVaQuiah, o KaVaQuiah! Aiutami

A Trovare il luogo adatto

Per la Creazione dell’Universo Nuovo.

Io sarò la materia ferma e solida,

Il cemento, il calcestruzzo della Tua Opera.

E offro il mio corpo e i miei veicoli

Per edificare il Nuovo Eden”.


Respira Profondamente.


Adesso serve una musica di sottofondo. Non usare il Cellulare. Serve una cassa, il volume deve essere obbligatoriamente “alto”.


Usa questa chiave tonale di 7° Raggio, il Raggio Cerimoniale e Rituale:




Adesso guarda bene attentamente e fissa queste TRE LETTERE EBRAICHE (da destra verso sinistra) KAF - VAV - QUF - sono la Radice del Nome dell'Angelo.




Con voce interiore, mentre fissi queste lettere, canta nella tua testa: “KaaaaaaVaaaaaQuuuuuuu….. KaaaaaaaaVaaaaaaaaQuuuuuuuu” fallo fino a quanto vuoi…

Dopo almeno 5 minuti che stai fissando le Tre Lettere di uno dei 72 Nomi di Dio, afferma a voce alta queste parole (molto lentamente):


Per il Potere di Questo nome accedo alla mia energia spirituale più sacra.

I desideri inferiori si purificano. I miei errori nell’uso dell’energia sessuale si rettificano.

La mia forza sacrale è innalzata verso l’alto, verso la Potenzialità Pura dello Spirito. Nell’umiltà e nella semplicità io porto la mia Luce nel Mondo”.


Guarda ancora per qualche istante le lettere, e se riesci, ad occhi chiusi, visualizzale nel tuo schermo mentale.


Ora rimani in contemplazione dell’Energia che hai evocato. Senti scorrere dentro e fuori di Te la Forza del Rituale. Lascia che qualsiasi cosa avvenga.

Rimani connesso con l’Angelo.


Visualizza e Immagina che cosa potresti fare per Amare e Servire il Prossimo. Tu, proprio tu. Che cosa puoi fare?

Puoi ascoltare la Chiave Tonale di 7° Raggio anche più volte. La lunghezza del rituale dipende da te. Non andare oltre i 25 minuti.

Ringrazia alla fine di tutto.

Puoi farlo quante volte vuoi.

La preghiera in questione è del Cabalista “Haziel”. Non troverete in nessun libro questi rituali spiegati. Essi appartengono ai nostri studi e la nostra opera di Sintesi.


Vi sono offerti con Amore e Spirito di Servizio, abbiatene estrema cura.


Questo è il video live della Chiave Tonale:




Che la Forza sia Con Tutti Noi,

Andrea e Federica


2,099 visualizzazioni7 commenti
Seguici su Facebook:
  • White Facebook Icon
Sostienici! 

© 2020 Tutti i diritti riservati.

Sito creato e curato da Andrea Zurlini e da Federica Ronchi

Conoscenza e Saggezza - La Casa dei 7 Raggi

Oppure BONIFICO intestato a Federica Ronchi e Andrea Zurlini - Banco BPM

IBAN: IT95Q0503401752000000003732