Invecchiamento e Ringiovanimento

Il Processo d'Invecchiamento e Ringiovanimento secondo l'insegnamento della Fratellanza:



Shalom


(Estratti e ricapitolazioni delle parole del Maestro Beinsà Dunò, accessibili a tutti).



Chi odia diventa più energico, più audace, più arrogante e di conseguenza i suoi muscoli si induriscono, si contraggono e il suo volto diventa più rude, più duro. Chi ama ha un aspetto più morbido, delicato, ma la sua vita si allunga, il suo corpo è flessibile e i suoi muscoli elastici.


Gli uomini invecchiano per il lamento, i pensieri negativi e le preoccupazioni.

Se volete invecchiare più velocemente, lamentatevi.


Chi accoglie la sofferenza con gioia vivrà a lungo.


La durata della vita dipende dalla quantità di aria che ricevete attraverso i polmoni. La sapete trattenere? Sapete respirare utilizzando i giusti tempi di inspirazione, apnea piena ed espirazione? Il corpo ha bisogno di ossigeno.

Se la vostra lingua diventa bianca state invecchiando, se invece è rosa state ringiovanendo. La lingua bianca indica che la digestione non si svolge correttamente: cercate di rimettere a posto il vostro stomaco per rimettere a posto anche la vostra lingua.

Quando il plesso solare, il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso simpatico non funzionano correttamente si formano le occhiaie, e lo stesso accade quando il fegato è più attivo del necessario. Il fegato è un laboratorio naturale in cui si formano tutti i sentimenti inferiori. I sentimenti animaleschi, cioè quelli tipici degli animali, sono dovuti al fegato. Il nostro cattivo umore è dovuto al fegato. Esso deve funzionare correttamente. Le sue funzioni, le sue mansioni, sono due: aiuta la digestione e allo stesso tempo è a lui che si devono i sentimenti di tipo animale. Il fegato si trova vicino al cervello dello stomaco, cioè al plesso solare.

Molto spesso le persone anziane soffrono a causa del sangue impuro, che provoca alta pressione. Quest’ultima è dovuta al sangue venoso che si accumula nelle vene, per cui la circolazione non si svolge correttamente. Anche queste persone invecchiano prematuramente. Per quanto vi è possibile, abbiate meno sangue venoso e meno pensieri negativi. I pensieri buoni corrispondono al sangue arterioso.

Chi vuole allungare la propria vita deve astenersi. Da cosa? In primo luogo dal mangiare troppo. Dovete rimanere sempre con un po’ di appetito, non dovete arrivare a saziarvi. In questo modo nell’organismo resta una riserva di energia inutilizzata che lo rinnova. Se mangiate troppo accorciate la vostra vita. Oltre a questo, quando mangiate dovete essere contenti del cibo. Dunque, la contentezza prolunga la vita. Ecco due regole per allungare la vita: non mangiate mai troppo e mangiate sempre con gratitudine e contentezza.


Quando non mangia troppo e quando non mangia fino a saziarsi l’uomo prolunga la propria vita. Chi mangia senza masticare bene il cibo abbrevia la propria vita. Chi mangia velocemente muore presto. Masticate bene su entrambi i lati, a destra e a sinistra. Quando siete di cattivo umore o ammalati non mangiate. Se siete arrabbiati non mangiate, ma attendete che tutto in voi si rassereni.


La musica e i canti influenzano beneficamente la psiche dell’uomo. Chi vuole vivere a lungo deve cantare. L’amore rinnova la vita delle cellule.


L’uomo può ringiovanire non soltanto con metodi alchemici ma anche per mezzo del proprio pensiero. Il pensiero luminoso crea intorno a lui un’atmosfera gradevole che lo rende capace di assorbire ciò che è piacevole e bello della natura vivente.

È giovane chi è pronto in ogni momento a servire tutti quelli che ne hanno bisogno. È giovane chi sopporta tutte le avversità e le sofferenze con gioia, chi studia, chi non mente, chi è senza paura, chi lavora, chi è coscienzioso sotto ogni punto di vista.

Voi mangiate il pane senza riflettere sul rapporto che esso ha con la vostra volontà; bevete l’acqua senza essere coscienti del rapporto che essa ha con la vita e con il vostro cuore. Quando bevete dell’acqua e vi rinfrescate, ditevi: «Così come l’acqua mi rinfresca, anche i miei sentimenti rinfreschino e ricarichino il viandante stanco e assetato». Se pronunciate queste parole ogni giorno, il vostro cuore si rinnoverà. Questo è uno dei metodi di cui la Natura si serve per ringiovanire l’uomo ed elevarne lo spirito.

Non tenete a mente i vostri errori né quelli degli altri: anche questo è un metodo per ringiovanire. Se rimuginate a lungo sugli errori altrui ne sarete contagiati e commetterete anche voi quegli errori. Chi sorride ringiovanisce; chi studia la Verità divina non invecchia.

Un abbraccio

La Casa dei 7 Raggi

814 visualizzazioni6 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Canale Telegram

Seguici su Facebook:
  • White Facebook Icon
Sostienici! 

© 2021 Tutti i diritti riservati.

Sito creato e curato da Andrea Zurlini e da Federica Ronchi

Conoscenza e Saggezza - La Casa dei 7 Raggi

Oppure BONIFICO intestato a Federica Ronchi e Andrea Zurlini - Banco BPM

IBAN: IT95Q0503401752000000003732