Seguici su Facebook:
  • White Facebook Icon

© 2020 Tutti i diritti riservati.

Sito creato e curato da Andrea Zurlini e da Federica Ronchi

Alimentazione Spirituale

ALIMENTAZIONE SPIRITUALE Non esiste un'alimentazione spirituale. Proprio perché ogni Anima in cammino, lungo il suo percorso attraverso cicli di incarnazioni (vita, morte, rinascita), fa esperienze diverse, uniche e irripetibili. I bisogni cambiano; non solo di vita in vita, ma anche nei vari periodi dell'esistenza. Vi è un Karma nazionale, continentale e mondiale che ci accomuna tutti, questo è senz'altro vero. Eppure ogni singola Anima ha un Karma e un Destino personale, che la rende unica nell'Universo, e insostituibile.

Questa diversità essenziale fa in modo che non possano esistere delle "diete universali" generalmente buone per tutti. Alimenti, bevande e rimedi che andrebbero bene per alcuni, potrebbero rilevarsi dannosi per altri. Anche i principi generali, comunemente accettati da tutti, rimangono comunque un "limite" rispetto alla forza dell'individualità umana. Un certo tipo di alimentazione, che è stato foriero di grandi benefici per lungo tempo, può diventare dannoso nel lungo periodo. E un nuovo modo di alimentarsi, mai sperimentato, potrebbe diventare "la cura" nel breve periodo.

Il modo di alimentarci è soggetto a mutamento, perché è la nostra vita che è sottoposta a grandi trasformazioni. In questo periodo storico più che mai!



Bisognerebbe cercare di praticare il potere dell'Alimentazione Intuitiva. Essa risponderebbe alle necessità della singola Anima in base al sentire personale; alla sensibilità come risposta essenziale alle richieste di certi cibi da parte del corpo. L'uomo deve sentirsi libero di mangiare ciò che il suo corpo chiede onestamente.

Ma attenzione, perché non si tratta di seguire il "Gusto" o la "Gola". Quelle non sono richieste del corpo fisico/eterico. E quindi creano sempre ostruzione e intossicazione. Essi sono movimenti del corpo emotivo, disagi emozionali e sentimentali che si trasformano in "bisogni" alimentari per compensazione. Sia il nostro corpo che la nostra Luminosa Mente sono influenzati quotidianamente dall'emotività che non è mai calma, stabile, centrata e in pace.

Per realizzare l'Alimentazione Intuitiva occorre rimanere calmi e centrati. Presenti a se stessi. In contatto con il momento presente, liberi il più possibile dagli irretimenti familiari e sistemici, e saper respirare. Questo tipo di alimentazione non può seguire un'etica precisa (onnivorismo, vegetarismo, veganesimo, ecc.). Perché è essenzialmente legato allo sviluppo del Sé Personale che passa fasi di evoluzione diverse.

Andrea e Federica [integrare le diversità è meglio che combatterle]

42 visualizzazioni